La musica come strumento per l’integrazione

La musica come strumento per l’integrazione

Ha preso il via il 15 ottobre, Rappin’ Chianti il laboratorio musicale che permette agli ospiti
dei centri del Chianti di mettere alla prova le loro doti artistiche attraverso l’hip hop. Si tratta
di un progetto che è aperto a tutti e a diverse discipline come la danza e il disegno stile
writing.

 

Il modello è quello americano dove i giovani del tempo utilizzarono parole e musica
per denunciare una situazione sociale molto difficile. L’obiettivo del laboratorio però non è
solo una contaminazione di stili e discipline perché Rappin’ Chianti punta a far incontrare gli
ospiti dei Cas coinvolti con i giovani locali dato che il laboratorio è gratuito e aperto a tutti. La
musica e l’arte possono così diventare il mezzo per l’integrazione e la socializzazione tra i
giovani aldilà della provenienza.

Telefono
0577 1781758
Indirizzo

Viale R. Franci 6

Contattaci: